TUTTA L’ITALIA DEL TIRO A VOLO

Fitav

Proprio poche settimane addietro in queste pagine facevo riferimento a quella multiforme realtà che è rappresentata dal movimento tiravolistico del nostro Paese. Si ricorderà che evocavo le straordinarie potenzialità organizzative dell’Italia sia nell’ambito delle discipline olimpiche che di quelle non olimpiche e insistevo sulla grande capacità degli specialisti italiani di … continua

LE TANTE REALTÀ VINCENTI DEL NOSTRO SPORT

Luciano Rossi

Sto scrivendo queste note un attimo dopo aver consultato il responso del Campionato europeo di compak in cui le nostre atlete e i nostri atleti si sono brillantemente distinti, ma proprio un attimo prima avevo inviato il mio saluto destinato alla brochure che frattanto avrà già accolto (nel momento in … continua

L’ECCEZIONALITÀ DELLA CONSUETUDINE

Foto di gruppo

Proprio in queste ultime settimane, nel corso di alcune interviste che ho rilasciato ad organi di informazione generalista che si rivolgono dunque di regola a un pubblico sostanzialmente digiuno di tiro a volo, mi è stato chiesto di spiegare che cosa ha rappresentato la Coppa del mondo di Lonato. È … continua

LA NOSTRA STORIA, LA NOSTRA MEMORIA

Foto di gruppo Fitav

Mi accade spesso, come sa bene chi segue regolarmente i miei interventi, di vergare note come quelle che state leggendo a seguito di forti impressioni ricevute da un episodio agonistico e anche in questa occasione non mi posso sottrarre all’esigenza di fermare su carta qualche forte suggestione, emotivamente molto toccante, … continua

IL TIRO A VOLO, L’ITALIA E IL MONDO

Consiglio Federale Fitav

Nella più recente (rispetto al momento in cui scrivo) riunione del Consiglio federale che abbiamo avuto l’opportunità di celebrare nella cornice fastosa della Sala Giunta della sede del Coni, eravamo certamente tutti – le mie colleghe e i miei colleghi dell’Esecutivo, il segretario generale Magnanini e i dipendenti della Federazione … continua

SPORT, MESSAGGIO DI PACE E DI SPERANZA

Luciano Rossi

Scrivo questa mia nota mentre sono in viaggio per l’Oman insieme a un gruppo di atlete e atleti azzurri della fossa olimpica e dello skeet che partecipano, con i rispettivi tecnici, ad un test preparatorio, ma soprattutto ad un incontro amichevole sulle pedane di Muscat con le colleghe e i … continua

IL NOSTRO SPORT: QUI E ADESSO

Luciano Rossi

Sono reduce da una serie di visite che ho condotto nelle scorse settimane sul territorio della nostra penisola. Ho avuto l’opportunità di calarmi nello specifico delle situazioni di alcune Associazioni, ho incontrato i dirigenti federali di alcune regioni, ho visitato qualche nostro impianto tra i più celebri nel mondo e … continua

BUON FUTURO A TUTTI NOI

Luciano Rossi

La pandemia che ha stravolto le nostre vite e le nostre abitudini ha inevitabilmente trasformato perfino il nostro linguaggio e il modo di percepire il passato e il futuro. Se un tempo si formulavano auspici per il nuovo anno in arrivo con il conforto di alcune certezze maturate in quell’anno … continua

UNA FAMIGLIA CHIAMATA FEDERAZIONE

Luciano Rpssi

Nel momento in cui ho preso idealmente la penna per stendere queste note, era già passata più di una settimana dalla celebrazione di quel tradizionale appuntamento che è la gara della Struttura federale. Eppure, nonostante che il mondo in cui viviamo tenda a bruciare letteralmente con frenesia ogni situazione, ho … continua

UN SOGNO CHIAMATO PARA TRAP

Luciano Rossi, Luca Pancalli, Emanuela Croce Bonomi e Emilio Poli

Siamo noi italiani ad averlo sognato per primi. Il tiro a volo alle Paralimpiadi, intendo. Sono certo che mi concederete qualche doverosa puntualizzazione come quella che ho appena formulato, perché il para trap è nato e si è sviluppato proprio grazie all’opera quotidiana e tenace che la Federazione italiana tiro … continua

I MILLE VOLTI DEL TIRO A VOLO

Squadra azzurra Compak

Quella che tutti abbiamo appena vissuto è stata probabilmente la più strana estate sportiva che la storia recente ricordi. Il fatto stesso che in un anno dispari come il 2021 si sia celebrata l’Olimpiade, che la pandemia e la conseguente emergenza sanitaria avevano fatto rinviare, ci ha imposto ritmi anomali. … continua