STEFANO RAVELLI, ASSOCIAZIONE CACCIATORI TRENTINI

Cacciatore trentino

Attraverso le parole di Stefano Ravelli, dell’Associazione cacciatori trentini, esploriamo un mondo venatorio profondamente ancorato alle tradizioni mitteleuropee, in una terra, il Trentino, che è un ponte naturale tra due culture. Parliamo quindi con lui di storia, cultura e gestione faunistica, soprattutto di una caccia che affonda le sue radici … continua

LE NUOVE LINEE GUIDA PER LA SELVAGGINA – ANTICIPAZIONE

Attualità

“Bene, ma non benissimo”: l’abusato modo dire ben si presta a sintetizzare le nuove Linee Guida in materia di igiene delle carni di selvaggina prodotte dalla Conferenza Stato-Regioni. Ne parlo nell’articolo dal titolo “Igiene delle carni, Linee imperfette“ pubblicato sul numero 6 di Caccia & Tiro. Il settore di queste … continua

Il “RIVOLUZIONARIO” VISORE TERMICO LEICA CALONOX VIEW

Il visore termico Leica Calonox View è il nuovo elemento che caratterizza il corredo del cacciatore di selezione evoluto, perché consente nuove attività come i censimenti notturni, ma anche la rilevazione dell’animale nascosto nella vegetazione durante la normale azione di caccia - Foto Leica Sport Optics

Leica Sport Optics dallo scorso 15 maggio ha offerto alla vasta platea dei cacciatori la possibilità di testare gratuitamente presso la rete dei rivenditori autorizzati il rivoluzionario visore termico Calonox View. Uno strumento di osservazione, indirizzato alla caccia di selezione, che abbina alla grande semplicità di utilizzo un’imbattibile ergonomia e … continua

DANTE ETOLOGO E FALCONIERE

Animali e cacce nella Divina Commedia - Dante falconiere ed etologo

Giorgio Zauli, presidente dell’Associazione Tradizioni Acquacheta di Rocca San Casciano (Fc), nel cuore della Romagna-Toscana, ha scritto alcuni fa un interessante libro (2009, Sarnus–Edizioni Polistampa Firenze) che fa luce su un aspetto insolito e poco conosciuto della Divina Commedia, aprendo una finestra sul mondo circostante che il Sommo poeta, Dante … continua

L’ATTIVITÀ DI RICERCA DI BERNARDINO RAGNI

Bernardino Ragni, a sinistra, con l’allievo e collega A. Mandrici

Bernardino Ragni è stato una figura di spicco nell’ambito della ricerca scientifica. Docente di Zoologia ambientale e Gestione faunistica all’Università degli Studi di Perugia, in precedenza ricercatore di Biologia animale, nonché esperto di Biologia e Conservazione dei vertebrati, ha dedicato la sua intera vita a molteplici interessi ed attività. Come … continua

NON TOCCATE I PICCOLI DI CAPRIOLO

Locandina "Non toccate i piccoli di capriolo"

Nei mesi di maggio e giugno le femmine di capriolo danno alla luce i propri piccoli, che, oltre ad essere minacciati dai predatori, lo sono anche da quegli umani che, magari pensando che siano stati abbandonati, li avvicinano per aiutarli, condannandoli invece a morte certa. In realtà la mamma nasconde … continua

CALABRIA, TRA CACCIA E SOSTENIBILITÀ

Cacciatore nel bosco con cane

Con Giuseppe Giordano, presidente della Federcaccia Calabria e vice presidente nazionale, tracciamo un quadro dell’attività venatoria in questa Regione, che offre molteplici paesaggi e svariate tipologie di caccia. In primo piano anche i ricorsi al Tar, i rapporti con la Regione per migliorare la situazione dei cacciatori e “ristrutturare” gli … continua