IN CROAZIA PER CONQUISTARE ALTRE CARTE OLIMPICHE

Dal 19 settembre al 12 ottobre la Croazia, precisamente la città di Osijek, sarà l’arena speciale nella quale si assisteranno ai confronti in programma per la “maratona” del Campionato del mondo. Confronti che, per quanto riguarda il comparto dei tiratori Seniores, saranno determinanti per l’assegnazione delle carte olimpiche di Parigi 2024. Ce ne sono 8 in palio: 2 per ogni finale individuale di trap e di skeet. L’Italia – lo ricordiamo – ha già “portato a casa” 2 pass, grazie alle prestazioni di Silvana Maria Stanco e Luigi Agostino Lodde durante l’Europeo di Cipro. I primi a scendere in pedana, precisamente il 21 settembre, saranno gli azzurrini della fossa olimpica capitanati dal commissario tecnico Daniele Di Spigno che, prima della partenza per l’impegnativa trasferta mondiale, si sono allenati a dovere presso il Tav Porpetto, in Friuli. Nazionale Junior composta nel femminile da Giorgia Lenticchia (Fiamme Oro), Sofia Littamè (Aeronautica Militare), Marika Patera e nel maschile da Edoardo Antonioli (Carabinieri), Gianmarco Barletto (Fiamme Oro), Emanuele Iezzi.

Sul fronte dello skeet, la rappresentativa alla guida del ct Sandro Bellini – che sarà impegnata a partire dal 2 ottobre – allinea invece Viola Picciolli (Carabinieri), Sara Bongini (Fiamme Oro), Damiana Paolacci (Fiamme Oro), Andrea Galardini (Fiamme Oro), Francesco Bernardini (Fiamme Oro), Marco Coco (Fiamme Oro). E i Senior? Cominceranno le sfide il 26 settembre e a scendere sulle linee di tiro saranno i trappisti Lorenzo Ferrari (Fiamme Oro), Marco Correzzola, Mauro De Filippis (Fiamme Oro), Alessia Iezzi (Carabinieri), Giulia Grassia (Esercito), Jessica Rossi (Fiamme Oro). Con la supervisione del direttore tecnico Albano Pera. Mentre sul fronte dello skeet, al comando di Andrea Benelli, a competere saranno Chiara Di Marziantonio (Esercito), Diana Bacosi (Esercito), Chiara Cainero (Carabinieri), Elia Sdruccioli (Esercito), Tammaro Cassandro (Carabinieri), Gabriele Rossetti (Fiamme Oro). Per loro il primo giorno di gara sarà il 7 ottobre.


Ad Osijek, in Croazia, il Mondiale proseguirà fino al 12 ottobre. La nazionale Junior di trap ai comandi del ct Daniele Di Spigno è formata da Giorgia Lenticchia (Fiamme Oro), Sofia Littamè (Aeronautica Militare), Marika Patera e nel maschile da Edoardo Antonioli (Carabinieri), Gianmarco Barletto (Fiamme Oro), Emanuele Iezzi.


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.