A SETTEMBRE #STUDIAINPACECONFEDERCACCIA

Nasce #StudiainPaceconFedercaccia, l’iniziativa benefica con cui a settembre Fidc fornirà un tablet a quanti più bambini ucraini possibile, ospiti in Italia e accolti presso le strutture scolastiche, per dare loro la possibilità di studiare in DAD con il Paese d’origine, così come stabilito dagli accordi internazionali. Dopo l’inizio delle ostilità in Ucraina, Federcaccia ha espresso subito l’intenzione di attivarsi in modo concreto e mirato per poter dare un contributo alle popolazioni coinvolte nel conflitto, pensando in particolare ai profughi rifugiatisi nel nostro Paese. L’altruismo, la disponibilità a mettersi al servizio degli altri, la voglia di aiutare concretamente chi ha bisogno, sono caratteristiche che i cacciatori hanno scritte nel loro Dna insieme a tutti quei valori della ruralità che fanno sentire forti i legami con il resto della società.

Dopo ripetuti contatti con il Dipartimento della Protezione civile e i funzionari incaricati dell’accoglienza e assistenza dei profughi, è stato quindi individuato e condiviso un progetto specifico indirizzato ai giovani ancora in età scolare. Per chi volesse partecipare all’iniziativa, può farlo direttamente – o rivolgendosi alle Sezioni territoriali– versando un contributo con le seguenti modalità: C/C 200567 intestato a Federazione italiana della caccia – Iban IT44U0100503309000000200567 – Causale:“Donazione per istruzione bambini Ucraina + Nome e cognome del versante o ragione sociale”. Un piccolo gesto che si trasformerà in un aiuto concreto a chi come sempre subisce maggiormente le conseguenze di una guerra vedendosi strappare il futuro: in questo modo potrà invece mantenere i contatti con la madrepatria e continuare i suoi studi.


Federcaccia ha espresso subito l’intenzione di attivarsi in modo concreto e mirato per poter dare un contributo alle popolazioni coinvolte nel conflitto in Ucraina, pensando in particolare ai profughi rifugiatisi nel nostro Paese.


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.