CON IL DT11 BLACK DLC BERETTA FA NUOVAMENTE CENTRO

Look estremamente moderno, classe senza ombra di dubbio innata, maggiore durata nel tempo: tre parole chiave per introdurre la nuova linea racing della ormai celebre e apprezzatissima piattaforma DT11 made in Beretta. Stiamo parlando del sovrapposto Black DLC nelle versioni Sporting, Skeet e Trap. Ma cosa significa la sigla DLC? Diamond-Like Carbon, ovvero un rivestimento a prova di corrosione e di usura, reso ancora più accattivante da alcuni dettagli in verde acido. Entrando invece nel vivo delle caratteristiche tecniche, senza però svelarne troppe, questo fucile ha il pregio di avere una bindella 10×10 superiore realizzata in fibra di carbonio che riduce il peso, ottimizzando al tempo stesso il brandeggio. Ma non è finita qui, perché consente di regolare il carico del tiratore con il sistema di bilanciamento sulle canne e sul calcio, il B-Fast®. Inoltre la tecnologia Steelium® Pro utilizzata per le canne, rappresenta la cosiddetta “quadratura del cerchio” in fatto di assoluta precisione, grazie ad un profilo interno dotato di triplo cono di raccordo che arriva fino a 450 millimetri, il che diminuisce rinculo e impennamento. Oltre ad assicurare rosate uniformi e quantomai dense. Last but not least: il gruppo scatto in acciaio è rimovibile, per cui nell’arco di ben pochi secondi il nostro DT11 Black DLC può tornare a colpire piattelli su piattelli… come? Per mezzo della preziosa batteria intercambiabile!


Nel nuovo sovrapposto Beretta, tanto il calcio quanto l’astina sono in noce grado 3. La fine zigrinatura realizzata a mano che li caratterizza assicura la massima presa.


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.